Elezioni in Montenegro: una breve riflessione

Milo Djukanović, presidente del Montenegro, era al potere dal 1990, ossia quattro anni in più di Aleksandr Lukashenko, ma di questo autocrate non si è mai parlato, perché è l’uomo di Washington e Bruxelles nei Balcani. È colui che ha portato il paese nella NATO senza alcuna consultazione popolare, che ha riconosciuto il Kosovo in segno di europeismo e posizionamento antiserbo e che nel dicembre … Continua a leggere Elezioni in Montenegro: una breve riflessione

Spie NATO alle dipendenze di Mosca. Arrestato un tenente colonnello francese in Italia.

Un tenente colonnello francese di stanza in Italia è stato arrestato con l’accusa di spionaggio per la Russia: è sospettato di aver fornito documenti sensibili ai servizi segreti russi. ULTIM’ORA:Un tenente colonnello francese di stanza in una base Nato in Italia è stato arrestato per spionaggio ed alto tradimento.Secondo quanto rivela Europe 1, l’ufficiale è sospettato di aver fornito documenti ultrasensibili ai servizi segreti russi.Il … Continua a leggere Spie NATO alle dipendenze di Mosca. Arrestato un tenente colonnello francese in Italia.

Cosa fanno insieme Arnold Schwarzenegger, Donald Trump, la città di Portland e George Floyd.

A Portland, la città sfuggita al controllo statale e dove neanche la linea dura dell’amministrazione Trump si è rivelata efficace, è successo qualcosa che potrebbe far ridere, e rideteci anche sopra per un po’, ma che è indicativa dello stato di salute della libertà d’espressione, e della libertà in generale, in Occidente. Dobbiamo preoccuparcene perché ciò che accade negli Stati Uniti poi si ripercuote in … Continua a leggere Cosa fanno insieme Arnold Schwarzenegger, Donald Trump, la città di Portland e George Floyd.

Stati Uniti e Iran, possiamo dichiarare conclusa qualsiasi futura relazione internazionale tra i due paesi.

Mentre gli Stati Uniti si apprestano a convincere, con grande sforzo diplomatico, l’estensione di un ulteriore embargo sulle armi delle Nazioni Unite contro Teheran che scade a ottobre. Di fronte alla diffusa opposizione internazionale che critica la scelta, quasi unilateralmente, come non giustificabile e qualificabile al momento. Gli Stati Uniti hanno risolto il problema, dopo dimissioni continue all’interno dei vari staff nelle agende internazionali, quello … Continua a leggere Stati Uniti e Iran, possiamo dichiarare conclusa qualsiasi futura relazione internazionale tra i due paesi.

Bielorussia, Svetlana Tikhanovskaya, la sfidante di Lukashenko che si è accreditata il 9.9% alle votazioni di domenica è fuggita in Lituania.

Di seguito il video. Motiva la sua scelta per il bene dei suoi figli, mandati all’estero per sicurezza prima dell’inizio della campagna elettorale. Aggiungendo che “nessuno ha influenzato questa sua decisione […] la nostra vita non vale così tanto per cambiare ciò che sta succedendo attualmente”. I fatti di ieri sera. Tikhanouskaya si sarebbe recata nella sede della Cec, la commissione elettorale centrale a Minsk, … Continua a leggere Bielorussia, Svetlana Tikhanovskaya, la sfidante di Lukashenko che si è accreditata il 9.9% alle votazioni di domenica è fuggita in Lituania.

L’Unione Europea accetta la richiesta d’aiuto lanciata dalla Grecia. Si terrà un incontro straordinario del consiglio dei ministri degli esteri a Berlino il 27 e il 28 agosto.

Fino ad allora, la Turchia sarà quindi libera di procedere con le attività di ricerca ed esplorazione nella zona economica esclusiva greca: il Navtex emesso su Castelrosso scade il 23 agosto. Queste le dichiarazioni di Peter Stano, il portavoce della Commissione Europea: “We agree that the situation in the eastern Mediterranean is extremely worrying and needs to be solved in a dialogue, not in a … Continua a leggere L’Unione Europea accetta la richiesta d’aiuto lanciata dalla Grecia. Si terrà un incontro straordinario del consiglio dei ministri degli esteri a Berlino il 27 e il 28 agosto.

Arrivando prima alla corsa al vaccino, la Russia riuscirà a colmare in parte le mancanze dell’Unione Economica Eurasiatica.

(grande assente durante la fase più intensa della pandemia) e a controbilanciare gli effetti della diplomazia degli aiuti sanitari della Turchia, che è stata particolarmente aggressiva in aree di interesse critico per il Cremlino (Balcani, Caucaso meridionale, Asia centrale ex sovietica, Mongolia). Perché la Turchia ha agito con il beneplacito statunitense e in coordinamento con l’Alleanza Atlantica, perseguendo l’obiettivo ambizioso di sostituirsi alla Russia in … Continua a leggere Arrivando prima alla corsa al vaccino, la Russia riuscirà a colmare in parte le mancanze dell’Unione Economica Eurasiatica.

Primi segnali di caos nei balcani.

Con la diffusione del Covid-19 in tutta l’Europa e nel resto del mondo, la scarsa fiducia nel funzionamento delle istituzioni e la lenta risposta della comunità europea nell’affrontare l’emergenza, hanno alimentato il ritorno in massa di milioni di immigrati nel proprio paese di origine. Un ritorno che ha accentuato anche i problemi con le minoranze etniche locali. Sono lavoratori occasionali, la maggior parte provengono dai paesi dell’est … Continua a leggere Primi segnali di caos nei balcani.

Lavora con noi

Geopoliticalnews PR è alla ricerca di collaboratori motivati per la diffusione di informazioni sugli avvenimenti nazionali e internazionali, che capiscano come meccanismi più grandi possano influenzare la quotidianità e che possano quindi esporre in modo pragmatico e reale gli avvenimenti mondiali. Se sei interessato, invia alla seguente e-mail un approfondimento o articolo di giornale su un tema particolare di geopolitica o di analisi internazionale. Geopoliticalnews.pr@gmail.com Continua a leggere Lavora con noi