L’Italia si è giocata, nuovamente, il suo ruolo nel Mediterraneo partendo dal Libano.

Mentre Giuseppe Conte si accontenta della ‘’firma sul libro d’onore’’ della presidenza libanese (Durante la sua visita dell’8 settembre), si intensifica la concorrenza franco-tedesca per l’elettricità del Libano. Si intensifica la concorrenza franco-tedesca per l’elettricità del Libano. Ecco perché “Siemens” ha ritirato la sua offerta gratuita. Dopo l’esplosione del porto del 4 agosto, la tedesca Siemens – si è offerta di fornire gratuitamente due centrali … Continua a leggere L’Italia si è giocata, nuovamente, il suo ruolo nel Mediterraneo partendo dal Libano.

Un avvertimento israeliano su Jared Kushner

Un avvertimento israeliano su Kushner: ‘’interessato agli accordi sulle armi e ai soldi del Golfo’’. Il quotidiano israeliano מעריב אונליין Maariv Online ha indicato, in un articolo, “Quello che è emerso nei giorni successivi all’accordo di normalizzazione tra Israele e Emirati Arabi Uniti, è stato il fatto che Kushner (stretto consigliere e genero del presidente degli Stati Uniti Donald Trump) è diventato una figura centrale … Continua a leggere Un avvertimento israeliano su Jared Kushner

GLI ACCORDI DI NORMALIZZAZIONE ISRAELE-MEDIO ORIENTE COSTITUISCONO UN INCUBO STRATEGICO PER L’IRAN

Il pericolo strategico che l’accordo “Abraham” avrà sull’Iran e cosa lo accompagnerà in cambio dell’imminente cambiamento nella strategia iraniana. Il giorno dopo l’annuncio dell’accordo tra Emirati e Israele, il ministero degli Esteri iraniano ha definito l’accordo “stupidità strategica” e “una pugnalata agli Emirati Arabi Uniti alle spalle del popolo palestinese”. Le Guardie Rivoluzionarie invece, hanno rilasciato una dichiarazione in cui condannavano la normalizzazione e ritenevano … Continua a leggere GLI ACCORDI DI NORMALIZZAZIONE ISRAELE-MEDIO ORIENTE COSTITUISCONO UN INCUBO STRATEGICO PER L’IRAN

Serbia e Kosovo verso la pace: Trump e Putin esultano, Netanyahu ringrazia, Erdogan trema.

In serata Donald Trump ha annunciato uno storico accordo di normalizzazione delle relazioni bilaterali fra Serbia e Kosovo. L’accordo è stato mediato dagli Stati Uniti e prevede diversi punti. In serata Donald Trump ha annunciato uno storico accordo di normalizzazione delle relazioni bilaterali fra Serbia e Kosovo. L’accordo è stato mediato dagli Stati Uniti e prevede diversi punti: Normalizzazione delle relazioni economiche tra Serbia e … Continua a leggere Serbia e Kosovo verso la pace: Trump e Putin esultano, Netanyahu ringrazia, Erdogan trema.

Istanbul: da socio di Abu Bakr al-Baghdadi a vittima dei suoi soldati.

L’ISIS si ribella contro Ankara. L’emiro dello Stato Islamico in Anatolia progettava attentati in Turchia, fra cui il museo riconvertito in moschea di Santa Sofia. Che cosa sta accadendo in Turchia? Nella giornata di ieri ad Adana è stato arrestato Mahmut Ozden, ritenuto dai servizi segreti turchi “l’emiro dello Stato Islamico in Anatolia”. Le accuse nei suoi confronti sono gravissime: aveva elaborato una lista di … Continua a leggere Istanbul: da socio di Abu Bakr al-Baghdadi a vittima dei suoi soldati.

Cina vs Stati Uniti: è calato il silenzio sullo scontro egemonico, ma cosa sta succedendo?

L’esplosione del porto di Beirut, la crisi in Bielorussia e la recente rivoluzione diplomatica in Medio oriente inaugurata dall’accordo di pace fra Emirati Arabi Uniti ed Israele hanno oscurato lo scontro egemonico sinoamericano iniziato da Donald Trump nel 2016. Ma cos’è successo nelle ultime settimane? Questo è un breve riepilogo: Il vicesegretario di Stato degli Stati Uniti, Stephen Biegun, è volato in Europa orientale fra … Continua a leggere Cina vs Stati Uniti: è calato il silenzio sullo scontro egemonico, ma cosa sta succedendo?

Henry-Lévi e Tikhanovskaya: una foto, un solo significato.

Pochi giorni fa Svetlana Tikhanovskaya, l’autoelettasi presidente della Bielorussia, ha incontrato Bernard Henry-Lévi, un filosofo ed intellettuale francese molto influente e conosciuto nei circoli di potere francesi, spesso definito “l’eminenza grigia dei liberali”. Autore Marco Ghisetti. Pochi giorni fa Svetlana Tikhanovskaya, l’ormai, autoelettasi presidente della Bielorussia, ha incontrato Bernard Henry-Lévi, un filosofo ed intellettuale francese molto influente e conosciuto nei circoli di potere francesi, spesso … Continua a leggere Henry-Lévi e Tikhanovskaya: una foto, un solo significato.

Sosia politico di Aleksandr Lukashenko ma uomo di Washington e Bruxelles. Chi è Milo Djukanović il presidente del Montenegro?

Montenegro: Milo Djukanović, presidente del Montenegro, era al potere dal 1990, ossia quattro anni in più di Aleksandr Lukashenko, ma di questo autocrate non si è mai parlato, perché è l’uomo di Washington e Bruxelles nei Balcani. È colui che ha portato il paese nella NATO senza alcuna consultazione popolare, che ha riconosciuto il Kosovo in segno di europeismo e posizionamento antiserbo e che nel … Continua a leggere Sosia politico di Aleksandr Lukashenko ma uomo di Washington e Bruxelles. Chi è Milo Djukanović il presidente del Montenegro?

Emirati Arabi Uniti e Israele. Primi segnali di normalizzazione dei rapporti bilaterali. Domani il primo volo.

Domani per la prima volta un aereo della compagnia aerea israeliana “El Al” effettuerà il primo volo diretto tra Israele e gli Emirati Arabi Uniti. Sull’aereo, un Boeing 737, ci saranno una delegazione israeliana, una Americana e giornalisti israeliani. Il numero del volo scelto è LY971, 971 è il prefisso telefonico internazionale degli Emirati Arabi Uniti, mentre il numero di volo di ritorno è LY972, … Continua a leggere Emirati Arabi Uniti e Israele. Primi segnali di normalizzazione dei rapporti bilaterali. Domani il primo volo.

Washington minaccia il governo polacco contro la nuova legge sui media. I giornali di Varsavia colonizzati dal capitale tedesco.

Dagli Stati Uniti arriva una minaccia velata all’indirizzo della Polonia, il cui governo (Diritto e Giustizia) sta tentando di riscrivere l’assetto del mondo d’informazione, che viene accusato di essere infiltrato da forze straniere impegnate in opere di disinformazione che stanno polarizzando la società e alimentando odio e divisione. La riforma prevede un maggiore controllo statale sui media e criteri più stringenti per aumentare la qualità … Continua a leggere Washington minaccia il governo polacco contro la nuova legge sui media. I giornali di Varsavia colonizzati dal capitale tedesco.