Corea del Nord: Kim ammette la sconfitta economica durante il Congresso del Partito dei Lavoratori della Corea

L’8° Congresso del Partito dei Lavoratori della Corea si è aperto oggi a Pyongyang con l’inedito discorso del leader Kim Jong-un che ha ammesso il fallimento del piano economico quinquennale 2016-2020 – non ha raggiunto gli obiettivi fissati “in quasi tutti i settori” – ha dichiarato Jong-un L’8° Congresso del Partito dei Lavoratori della Corea si è aperto oggi a Pyongyang con l’inedito discorso del … Continua a leggere Corea del Nord: Kim ammette la sconfitta economica durante il Congresso del Partito dei Lavoratori della Corea

Dopo sette anni accordo UE-Cina, tra Stati Uniti furiosi e la presenza di Emmanuel Macron non richiesta nella conferenza.

L’accordo commerciale tra Unione Europea e Cina rischia di raffreddare le relazioni tra Bruxelles e Washington Dopo sette anni di negoziazioni, Unione Europea e Cina hanno concluso un accordo sugli investimenti nei settori del manifatturiero avanzato, dell’economia verde e dei servizi. L’accordo raggiunto ha “un grande significato economico”, recita una nota dell’Unione Europea “lega le due parti a una relazione sugli investimenti fondata sui valori … Continua a leggere Dopo sette anni accordo UE-Cina, tra Stati Uniti furiosi e la presenza di Emmanuel Macron non richiesta nella conferenza.

Articolo evidenziato

La liberazione dei pescatori e l’azione dell’Italia nel mondo

Autore: Marco Ghisetti È notizia di poche ore fa che i quattordici pescatori di Marala del Vallo saranno liberati dopo oltre tre mesi di prigionia in seguito all’intervento dell’AISE. È certamente una notizia di cui rallegrarci e che arriva del tutto inaspettatamente: il processo libico era alle porte e si sarebbe molto probabilmente concluso con una condanna molto severa, vista la pessima disponibilità mostrata delle … Continua a leggere La liberazione dei pescatori e l’azione dell’Italia nel mondo

Erdogan se la cava e la Turchia non sarà sanzionata

Il 10 dicembre è iniziato un vertice europeo a Bruxelles per discutere di diverse questioni scottanti, tra cui le sanzioni alla Turchia per le sue attività di esplorazione nelle aree marine rivendicate dalla Grecia. Negli ultimi mesi, sembrava che le sanzioni fossero diventate una conclusione scontata. Tuttavia, il dossier turco sembra essere molto complesso e potrebbe sollevare forti disaccordi, poiché si rilevano voci che rifiutano … Continua a leggere Erdogan se la cava e la Turchia non sarà sanzionata

Iraq: debito altissimo, mancanza di liquidità e salari in ritardo.

L’Iraq deve fare scelte difficili che potrebbero portare a conseguenze travolgenti! Tra il grande malcontento popolare, gli iracheni sono entrati in una fase di estrema difficoltà a causa del ritardo nei pagamenti degli stipendi per i dipendenti statali per oltre 50 giorni. Succede per la prima volta in assoluto, non è successo nemmeno ai tempi delle rigide e severe sanzioni all’epoca di Saddam Hussein, e … Continua a leggere Iraq: debito altissimo, mancanza di liquidità e salari in ritardo.

Russia-Sudan: accordo per una base navale russa nel Mar Rosso

La prima base militare della Federazione Russa in territorio africano parte dal Sudan. L’8 dicembre è stato pubblicato ufficialmente l’Accordo tra le due parti. L’8 dicembre è stato pubblicato ufficialmente l’Accordo per la creazione di un centro logistico per la Marina russa sul territorio del Sudan datato 1 dicembre 2020. Si tratta della prima base ufficiale di Mosca in territorio africano dalla fine dell’Unione Sovietica, … Continua a leggere Russia-Sudan: accordo per una base navale russa nel Mar Rosso

Centinaia di tunisini minacciano di partire clandestinamente verso l’Italia per colpa della Federcalcio tunisina.

Centinaia di tunisini minacciano di partire clandestinamente verso l’Italia – come atto di protesta contro una decisione della Federcalcio tunisina! Una disputa calcistica tunisina ha scatenato polemiche che si sono estese in tutto il paese Centinaia di tunisini minacciano di partire clandestinamente verso l’Italia – come atto di protesta contro una decisione della Federcalcio tunisina! Una disputa calcistica tunisina ha scatenato polemiche che si sono … Continua a leggere Centinaia di tunisini minacciano di partire clandestinamente verso l’Italia per colpa della Federcalcio tunisina.

In Siria e Libia, Putin ed Erdogan, decidono tutto.

quando dove e chi..Il ministero degli Esteri turco ha annunciato che funzionari turchi e russi si incontreranno ad Ankara, per tenere un nuovo ciclo di colloqui sugli sviluppi in Siria e Libia. In ciascuno di questi due paesi, la Turchia sostiene una delle parti in conflitto e la Russia sostiene l’altra. Le consultazioni tra le delegazioni turca e russa, rappresentano vari settori di stato: militare, … Continua a leggere In Siria e Libia, Putin ed Erdogan, decidono tutto.

Henry-Lévi e Tikhanovskaya: una foto, un solo significato.

Pochi giorni fa Svetlana Tikhanovskaya, l’autoelettasi presidente della Bielorussia, ha incontrato Bernard Henry-Lévi, un filosofo ed intellettuale francese molto influente e conosciuto nei circoli di potere francesi, spesso definito “l’eminenza grigia dei liberali”. Autore Marco Ghisetti. Pochi giorni fa Svetlana Tikhanovskaya, l’ormai, autoelettasi presidente della Bielorussia, ha incontrato Bernard Henry-Lévi, un filosofo ed intellettuale francese molto influente e conosciuto nei circoli di potere francesi, spesso … Continua a leggere Henry-Lévi e Tikhanovskaya: una foto, un solo significato.

Emirati Arabi Uniti e Israele. Primi segnali di normalizzazione dei rapporti bilaterali. Domani il primo volo.

Domani per la prima volta un aereo della compagnia aerea israeliana “El Al” effettuerà il primo volo diretto tra Israele e gli Emirati Arabi Uniti. Sull’aereo, un Boeing 737, ci saranno una delegazione israeliana, una Americana e giornalisti israeliani. Il numero del volo scelto è LY971, 971 è il prefisso telefonico internazionale degli Emirati Arabi Uniti, mentre il numero di volo di ritorno è LY972, … Continua a leggere Emirati Arabi Uniti e Israele. Primi segnali di normalizzazione dei rapporti bilaterali. Domani il primo volo.