Lituania, Lettonia e Polonia hanno elaborato un piano d’azione in tre fasi per la Bielorussia, la cui non accettazione comporterà l’introduzione di sanzioni da parte dell’Unione Europea.

Intanto le autorità ucraine denunciano che i cittadini arrestati a Minsk non sarebbero terroristi né sabotatori né membri del Battaglione Azov ma semplici giornalisti, attivisti per i diritti umani e membri di organizzazioni non governative per la pace.

 Gli ultimi aggiornamenti dalla Bielorussia:
– Sembrano essere nove al momento i cittadini ucraini arrestati durante gli scontri di questi giorni.
– Il Battaglione Azov conferma sui propri canali Telegram di essere presente a Minsk dalla prima notte di scontri e di aver inviato più uomini a partire dall’11 agosto.

Annunci

I governi di Lituania, Lettonia e Polonia, visto la situazione di questi giorni, hanno elaborato un piano d’azione in tre fasi per la Bielorussia, la cui non accettazione comporterà l’introduzione di sanzioni da parte dell’Unione Europea.

Prima fase: smettere di usare la forza per reprimere le proteste.
Seconda fase: liberare tutti gli arrestati (oltre 6mila).
Terza fase: avviare dialogo con i rappresentanti della società civile all’interno di una struttura definita, il Consiglio Nazionale.

I tre Paesi faranno da mediatori fra Lukashenko e l’opposizione.

Annunci

Da Kiev ci giunge voce che i cittadini arrestati a Minsk non sarebbero terroristi né sabotatori né membri del Battaglione Azov ma semplici giornalisti, attivisti per i diritti umani e membri di organizzazioni non governative per la pace. Il presidente Volodymyr Zelensky, molto preoccupato, invita i cittadini ucraini a smettere di recarsi in Bielorussia fino a quando non si pacificherà la situazione e invita Aleksandr Lukashenko a liberare i detenuti ucraini e a provvedere al loro ritorno in patria.

TROVI I NOSTRI AGGIORNAMENTI QUOTIDIANI SULLA PAGINA FACEBOOK.

AIUTACI A CRESCERE CONDIVIDI CON I TUOI AMICI L‘ ARTICOLO!

intopic.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...