L’Unione Europea accetta la richiesta d’aiuto lanciata dalla Grecia. Si terrà un incontro straordinario del consiglio dei ministri degli esteri a Berlino il 27 e il 28 agosto.

Fino ad allora, la Turchia sarà quindi libera di procedere con le attività di ricerca ed esplorazione nella zona economica esclusiva greca: il Navtex emesso su Castelrosso scade il 23 agosto.

Queste le dichiarazioni di Peter Stano, il portavoce della Commissione Europea: “We agree that the situation in the eastern Mediterranean is extremely worrying and needs to be solved in a dialogue, not in a series and sequence of steps that are increasing the escalation and the tensions”.

Queste le dichiarazioni di Peter Stano, il portavoce della Commissione Europea:

Annunci


“We agree that the situation in the eastern Mediterranean is extremely worrying and needs to be solved in a dialogue, not in a series and sequence of steps that are increasing the escalation and the tensions”.


Traduzione:
“Siamo d’accordo sul fatto che la situazione nel Mediterraneo Orientale è estremamente preoccupante e ha bisogno di essere risolta attraverso il dialogo, non in una serie e in una sequenza di passi che aumenterebbero l’escalation e le tensioni”.

Il non-tempismo dell’Ue e le parole accuratamente scelte da Stano (nessuna minaccia, nessuna rabbia) ci dicono molto e crediamo che non ci sia bisogno di altre interpretazioni.

TROVI I NOSTRI AGGIORNAMENTI QUOTIDIANI SULLA PAGINA FACEBOOK.

AIUTACI A CRESCERE CONDIVIDI CON I TUOI AMICI L‘ ARTICOLO!

intopic.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...